Residence Brescia

Formatting of continuation data will be changing soon. To continue using the current formatting, use the 'rawcontinue' parameter. To begin using the new format, pass an empty string for 'continue' in the initial query.Brescia (Brèsa, Brèssa o Brèha in lingua lombarda, variante bresciana) è una città italiana di 195 568 abitanti, capoluogo dell'omonima provincia in Lombardia.

È il secondo comune della regione per popolazione dopo Milano: il suo agglomerato metropolitano conta 672 822 abitanti. La sua provincia è la quinta più popolata d'Italia (1 264 505 abitanti) dopo quelle di Roma, Milano, Napoli e Torino. È la diciassettesima città più popolosa d'Italia e la sesta non capoluogo di regione.

Fondata oltre 3200 anni fa, Brescia fu la capitale dei galli cenomani e in seguito divenne colonia romana con il nome di Brixia. L'UNESCO ha dichiarato come patrimonio mondiale dell'umanità, facente parte del sito "Longobardi in Italia: i luoghi del potere" sia l'area monumentale del foro romano, sia il complesso monastico longobardo di San Salvatore-Santa Giulia, all'interno del quale si trova il Museo della città.

La città di Brescia è anche soprannominata "Leonessa d'Italia" per i dieci giorni di resistenza agli austriaci durante il Risorgimento Italiano (dal 23 marzo al 1º aprile 1849).

L'Adelchi, tragedia di Alessandro Manzoni, è ambientata a Brescia.

Geografia fisica Brescia sorge nell'alta Pianura Padana allo sbocco della val Trompia, ai piedi del monte Maddalena e del colle Cidneo.

Il territorio – delimitato a nord dalle Prealpi Bresciane, ad est dalle Prealpi Gardesane e a ovest dai territori della Franciacorta – è in maggior parte pianeggiante; tuttavia tutto il versante sud del Monte Maddalena (compresa la cima) ricade nel territorio comunale, così che il comune di Brescia si trova ad avere un'escursione altimetrica di 770 metri.

Il centro storico è racchiuso nel perimetro della cinta muraria di epoca veneta, abbattuta tra la seconda metà dell'Ottocento e gli anni venti del Novecento, ed è sovrastato dal colle Cidneo sul quale è ben visibile il castello di Brescia. Il resto della città si espande geograficamente e visivamente su tutto il territorio circostante, racchiuso dalla cinta di monti prealpini, come il Monte Maddalena (ad est), ed il Monte Sant'Onofrio (a nord), anche se quest'ultimo non fa geograficamente parte del territorio cittadino, bensì dei comuni dell'hinterland Bovezzo, Lumezzane, Concesio e Nave.

Il rischio sismico di Brescia secondo l'ordinanza PCM 3.274 del 20/03/2003 è riconducibile alla zona 3, ovvero di bassa sismicità..

...scopri di più

© 2014 Geobox.it - Partita IVA 02207230463